INPS: TRASMISSIONE DEGLI ELENCHI E TUTELA DELLA PRIVACY del 11/05/2014 20:56:23

Il Consiglio di stato con la recentissima sentenza della V sezione n.286909 è intervenuto sulla problematica dell’obbligo delle ASL e delle Commissioni di verifica dell’INPS di inviare all’Associazione nazionale mutilati e invalidi civili gli elenchi dei nominativi dei soggetti sottoposti a visita medica, ai sensi dell’articolo 8 della legge 118 del 1971.
La questione si era posta per contemperare tale obbligo con la tutela della riservatezza dei dati sensibili dei soggetti sottoposti ad accertamento medico-legale.
Come già aveva precisato il Garante della privacy, il diritto dell’ANMIC a ricevere gli elenchi, per esercitare le proprie funzioni di tutela e rappresentanza degli invalidi civili, si coniuga con il diritto alla privacy dei soggetti invalidi attraverso la trasmissione dei soli dati anagrafici di tali soggetti, che non sono dati sensibili, omettendo qualsiasi informativa riguardo ai dati medico-legali.

Si tratta della riaffermazione che sicuramente garantirà una maggiore tutela dei soggetti disabili.